E se adesso pongo il problema

“E se adesso pongo il problema, ricorda, non c’è tregua con queste storie che sembrano per scherzo: se dopo un numero a caso ma per esempio dieci chilometri tu sai con certezza di morire li fai subìto o resti immobile tutta la vita? Oppure: toglila, la certezza: cosa fai?”
(Milo De Angelis)

Annunci

4 Risposte

  1. Li faccio, ma nella opposta direzione. Poi magari dopo averne fatti 9,99 ricambio, per semplice cautela, nuovamente direzione (non opposta a quella percorsa).
    Buon anno e un po’ di ottimismo…..

    • Ottima soluzione! Però i dieci km sono totali, dove vai vai, pure avanti e indietro nella stessa stanza. Per cui in quel caso la morte ti coglierebbe proprio nel momento in cui ti stai cautelando! Credo che stia in questo l’ottimismo, nel muoversi comunque e farsi cogliere vivi, che così è davvero fregata! A stare fermi vince lei tutto il tempo, quella stronza!

  2. A questo punto li farei i dieci chilometri ma con molta calma e sicuramente senza correre, magari mandando avanti (se a lui tocca la stessa sorte) un mio amico “a caso”. Per lui passare dal mondo di incoscienza a quello post 10’chilometri non fa poi tanta differenza non credi?

    • Ahahaah fa sempre la cavia lui, poveretto!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: