Qualsiasi cosa accada

Il fatto è che tu ti metti ad amare uno. E questo “uno” non è male, è uno come piace a te. Per come la vedi tu, adesso, è pure “uno” fatto apposta per te. C’hai anche la faccia tosta di provare a pensare che stavolta sia diverso (perchè è quello giusto, chiaramente!). E’ così simile a te, così palesemente tutto sbagliato che non può che essere nato apposta per trovarti. Ti illudi di aver imparato ormai, ti pavoneggi di essere una che è stata all’inferno ed è tornata su. Questo ti dà una specie di sensazione di invincibilità che attrae tutti come il miele, un sereno distacco unito ad un felice disinteresse per ciò che ti circonda. O meglio, ad una scalpitante curiosità e voglia di vivere incurante di dover ottenere, piacere, raggiungere qualcosa o qualcuno. Il desiderio di una famiglia, di un figlio, di un nido, di un tetto da condividere, è stato per tanto tempo quel dramma che rovinava tutto, avvitato tra l’impossibilità di identificarlo con nessuno che non fosse uno che avevo ormai, categoricamente, perso, e la convinzione che il tempo passava e fosse invece impellente uscire da questo empasse. Per un tempo lungo, ma giusto, la vita è scorsa su questi binari, tra la consapevolezza di non poter volere nessuno che davvero non sentissi di volere e la convinzione che avrei dovuto scuotermi e veloce da questo stato di apatia emotiva. Poi mi sono scossa, e mi sono accorta che il cuore andava a mille e che talmente era l’immedesimazione in quel personaggio glaciale che ho pensato di dover andare al pronto soccorso per un attacco di tachicardia! E invece era che il cuore ignaro di tutto e piano piano guarito si era messo a battere forte per conto suo, lasciando me e tutto il resto del suo corpo in balìa. Così mi sono ritrovata quì in mezzo, senza di fatto aver imparato niente, anzi OGGI con la prova provata che nessuno impara mai niente, e per giunta non mi posso nemmeno lamentare! C’è di diverso che sono -moderatamente eh- felice!

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: